Autore Paolo Madella

Laureato in lettere classiche presso l’Università di Catania con una tesi di laurea sui frammenti italioti e sicelioti della stipe della Mannella di Locri Epizefiri, ha conseguito il diploma di specializzazione in archeologia classica presso l’Università di Catania e, successivamente, il dottorato di ricerca in archeologia presso l’Università di Messina. Ha seguito presso l’Università S. Orsola Benincasa di Napoli un corso di perfezionamento universitario sulla conservazione dei Beni Archeologici. È specializzato nello studio della ceramica siceliota a figure rosse, di cui si è occupato in alcune pubblicazioni scientifiche da lui curate. Ha svolto vari incarichi di collaborazione con la cattedra di archeologia greca e romana dell’Università di Catania, con la Soprintendenza per i Beni Culturali di Siracusa, con la Roger Williams University di Rhode Island (USA). Attualmente collabora con la cattedra di pedagogia e storia dello sport dell’Università di Roma “Foro Italico” e svolge l’incarico di docente di latino e greco nel Liceo Classico “Tommaso Gargallo” di Siracusa. Tra le sue pubblicazioni: P. Madella, Alimento e allenamento nel mondo antico, in Annali del Liceo Classico Tommaso Gargallo, pp. 149-155, Siracusa, Morrone, 2008. P. Madella, Nuove osservazioni su un cratere del pittore della Scacchiera del Museo Paolo Orsi, in Il greco e il barbaro e la ceramica attica, immaginario del diverso, processi di scambio e autorappresentazione degli indigeni, in Monografie della Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Università di Catania, vol. I, pp. 77-92, Roma, L’Erma di Bretschneider, 2010; P. Madel

Non sono presenti libri.
Nota introduttiva: l'autore, il titolo, il testo
Pag. 51