Autore Heather L. Reid

E' docente di Filosofia presso il Morningside College di Sioux City, Iowa (USA). Ciclista in competizioni agonistiche, ha vinto da studentessa un campionato interuniversitario nazionale e si è qualificata per la selezione finale della squadra olimpica alle Olimpiadi del 1984 e del 1988. Come studiosa ha pubblicato numerosi libri e articoli sulla filosofia antica, sulla filosofia dello sport e sugli studi olimpici. Ha tenuto conferenze su questi temi a Pechino, Londra, Roma, Seoul e presso l’Accademia Olimpica Internazionale (IOA) di Olimpia in Grecia. È stata presidente (dal 2005 al 2007) della International Association for the Philosophy of Sport, del cui premio al merito di servizio è stata insignita nel 2009. Fa parte dei comitati scientifici delle seguenti riviste: Journal of the Philosophy of Sport; The International Journal of Applied Philosophy; Physical Culture and Sport Studies and Research; e Sport, Ethics and Philosophy. Tra le sue monografie ricordiamo: Introduction to the Philosophy of Sport (2012); Athletics and Philosophy in the Ancient World: Contests of Virtue (2011) e The Philosophical Athlete (2002). È inoltre co-autrice dei volumi: The Olympics and Philosophy (2012); Aretism: An Ancient Sports Philosophy for the Modern Sports World (2011); Filosofia dello Sport (2011). Nel 2014-2015 ha ricevuto la borsa di studio “Rome Prize” dalla National Endowment for the Humanties e dalla Andrew W. Mellon Foundation per studiare l’uso dello sport come educazione morale nell’antica Roma presso l’Accademia Americana di Roma.

Non sono presenti libri.
Introduzione storico-filosofica al Gymnasticus di Filosotrato
Pag. 13