Danila Dottarelli è laureata, con una tesi in Archivistica, in Conservazione dei beni culturali all’Università degli studi della Tuscia con titolo magistrale in Gestione della documentazione presso la medesima Università. 

Dal 2000 svolge la professione di archivista sia negli archivi ecclesiastici, collaborando con il Centro di documentazione della Diocesi di Viterbo, con l’Archivio della Provincia Agostiniana d’Italia, con l’Archivio della Provincia Romana dei frati minori conventuali, sia negli archivi degli enti locali e pubblici, collaborando tra l’altro con l’Università degli studi della Tuscia. 

Ai lavori di riordino, di inventariazione e all’attività di consulenza archivistica affianca la professione di catalogatrice di biblioteche ecclesiastiche.

Studiosa e ricercatrice, negli ultimi tempi si è dedicata a diverse pubblicazioni di ambito archivistico e di storia locale.



Quaderni del Centro di Ricerche per l'Alto Lazio


Il Centro di ricerche per la storia dell’Alto Lazio, fin dalla sua nascita nel 1977, si è proposto di valorizzare la documentazione e gli studi riferiti alla storia del territorio. I primi risultati di queste ricerche hanno dato luogo ai Quaderni del Centro che spaziano dalla storia moderna alla storia contemporanea e riguardano la vita sociale e religiosa della Tuscia.


LE DIOCESI DI CASTRO, ACQUAPENDENTE E BAGNOREGIO: GLI ARCHIVI DELLE CONFRATERNITE
Pag. 43