Relazioni internazionali e diplomazia nell'europa centro - orientale
tra età moderna e contemporanea
a cura di: Gaetano Platania

2009
Collana CESPoM
ISBN 9788878531697
Pagine 414

€ 30.00

Formato Libro

Il libro è acquistabile presso i seguenti venditori:

Il volume raccoglie i risultati del colloquio cesinternazionale tenutosi dal 4 al 6 dicembre 2008 dal titolo Relazioni internazionali e diplomazia nell’Europa centro-orientale tra età moderna e contemporanea organizzato dal Dipartimento di Scienze Umane della Facoltà di Lingue e letterature straniere dell’Università degli Studi della Tuscia e dal Dipartimento di Scienze Umane (DISU). Come accade da ben dieci anni continuativi, il colloquio si inserisce organicamente nell’ambito dell’ormai consolidata stretta collaborazione tra la cattedra di Storia dell’Europa di centro, il CESPoM e molte altre realtà universitarie europee sia che si trovino ad est sia ad ovest del continente. Questa volta il tema, discusso e deciso con l’amico di sempre Daniel Tollet dell’Università Sorbonne IV, ha riguardato in stretta sostanza la diplomazia, le relazioni internazionali tra est ed ovest e il ruolo esercitato dagli ambasciatori, partendo dall’età moderna  no a toccare eventi e realtà di storia contemporanea. Un incontro che non ha avuto e non ha la pretesa di essere esaustivo, cioè di mettere un punto fermo e definitivo ad una problematica che ha come finalità quella di una azione diretta a realizzare obiettivi di politica estera di uno Stato attraverso l’opera paziente e calcolata di organi istituzionali legittimati a rappresentare il Principe ma, al contrario, voleva essere un confronto, come d’altronde tutti quelli che lo hanno preceduto, tra testimonianze portate all’attenzione di tutti i partecipanti dai diversi relatori che da sempre hanno studiato queste tematiche. Si sono, infatti, toccati temi vari: da Tamerlano, alle missioni diplomatiche nella Moscovia del Sei-Settecento, dal ruolo esercitato dalla diplomazia francese nella Polonia di Augusto II Wettin alle relazioni tra Stati, dal binomio diplomazia/rivoluzione nell’ambito dell’azione garibaldina alla di cile “ri-nascita” della Romania e dell’Albania in età contemporanea ect.

Il libro non contiene interventi.