Autore Dante Della Terza

Dante Della Terza (Torella dei Lombardi, Avellino, 1924) è Professore Emerito della Harvard University, presso il cui Dipartimento di Romance Languages ha insegnato Letteratura Italiana e Comparata. Allievo di Luigi Russo alla Normale di Pisa, ha poi studiato a Zurigo e a Parigi. Ha coperto la cattedra di Storia della Critica Letteraria presso l’Università della Calabria e quella di Letteratura Italiana presso la Facoltà di Lettere dell’Università “Federico II” di Napoli. È autore di molti saggi apparsi su riviste italiane e straniere e ha contribuito alla Letteratura Italiana Einaudi e a quella Rizzoli-Motta. Fra i suoi libri più importanti si ricordano: Forma e memoria (1980); Tradizione ed esegesi (1987); Letteratura e critica tra Otto e Novecento (1989); Strutture poetiche ed esperienze letterarie (1993). Nel febbraio del 2001 è uscita la seconda edizione del suo famoso libro Da Vienna a Baltimora. La diaspora degli intellettuali europei negli Stati Uniti d’America (Roma, Editori Riuniti) e nel settembre 2005 è stato pubblicato il suo volume Saggi su Giacomo Leopardi (Edizioni dell’Ateneo, Roma). È direttore della «Dante. Rivista Internazionale di Studi su Dante Alighieri» e condirettore della rivista «Letteratura e Letterature».

“Frontiere” aspira a interpretare gli orientamenti più esplicitamente interdisciplinari della saggistica contemporanea nel campo delle scienze umane e, lavorando all’incrocio delle discipline, intende interagire con un ampio pubblico di lettori interessati alle questioni più avanzate del dibattito culturale.